L’Operazione Patronus ha come obiettivo costruire una narrazione intorno alle Terre della Regina. Pannelli inform-attivi, locandine, puntoGatto Immersivi ed un sito internet costantemente aggiornato, per condividere dal basso visioni e prospettive, dettagli pratici e brevi flash informativi.

“Nel nostro ordinamento giuridico i beni sono di proprietà pubblica oppure privata (art. 42, Costituzione) e quindi non esiste giuridicamente un terzo genere di beni. Eppure, ciò che noi vediamo da anni girando l’Italia è che quando un gruppo di cittadini stipula un patto di collaborazione e inizia a prendersi cura di un bene pubblico, sia esso un parco, una piazza, una scuola, etc., nella testa dei cittadini avviene un passaggio fondamentale che fa sì che quel bene da pubblico diventi comune. E questo cambia completamente la percezione che di quel bene hanno i cittadini attivi e di conseguenza anche il loro atteggiamento nei confronti del bene stesso.” (“I custodi della bellezza“, Gregorio Arena)

Introduzione

L'operazione Patronus è una delle quattro attivita' pensate, elaborate e sviluppate dal basso per rigenerare la relazione con il fiume e con i suoi territori.

Nasce ufficialmente nel settembre del 2017, frutto del crescente disagio provato passando davanti alle paline metalliche distribuite nel tratto romano  delle Terre della Regina, dal GRA Labaro al GRA Mezzocammino. Paline probabilmente risalenti agli anni '90, in uno stato di completo abbandono.
Si è quindi deciso di mettere in piedi un percorso di rigener-azione, orientato a restituire dignità a questi punti informativi, immaginando nuovi contenuti e una veste ringiovanita.
La mappatura delle paline è terminata nel dicembre 2017 con la definizione di un report dettagliato sulla condizione delle 13 unità.

Nel frattempo è cominciato un percorso per strutturare i contenuti, alimentato in primo luogo dalla copiosa produzione di locandine. Immaginate per dare colore alle attività svolte sul campo (visioni, giornate mensiliprogetti attivi), quest'ultime in due anni hanno superato i 130 esemplari e insieme ai rollup sono visionabili nei  PuntoGatto Informativi itineranti, messi in piedi in occasione di pedalate, stand, convegni, .....

"Ho sempre dipinto la realtà,
non i miei sogni."
(Frida Kahlo)

L'obiettivo è offrire  dettagli pratici (distanze, punti ristoro, raccordi, ...) e brevi flash informativi, orientati ad ampliare lo spettro delle esperienze che si possono vivere percorrendo questi luoghi. segue...

“Se vuoi costruire una nave non devi per prima cosa affaticarti a chiamare la gente a raccogliere la legna e a preparare gli attrezzi; non distribuire i compiti, non organizzare il lavoro.
Ma invece prima risveglia negli uomini la nostalgia del mare lontano e sconfinato.
Appena si sarà risvegliata in loro questa sete si metteranno subito al lavoro per costruire la nave.”
Antoine de Saint Exupery

Storia e sviluppi

Per una panoramica delle attività feline sfogliate l’elenco totale delle news della Regina oppure concentratevi sull'elenco delle notizie dedicate all'operazione Patronus.

Pannelli InformAttivi

> I pannelli informAttivi : spunti di riflessione, racconti, memorie nelle Terre della Regina per accompagnare la sosta dei passanti. segue...

Locandine

  • Visioni: Una pagina dedicata alle affascinanti visioni che solo la misteriosa alchimia di acqua e terra, fiume e storia può regalare. Una ispirazione che i Gatti della Regina propongono a tutti i romani che per ritrosia o pigrizia, continuano a schivare il loro fiume.  segue...
  • Ciclovie: Nel panorama dei grandi assi di mobilità (ciclo)turistica, con le future ciclovie che attraverseranno l'Italia e l'Europa, scendendo dal nord o risalendo dal sud, la Regina e il Sentiero Pasolini rappresentano i due percorsi, lungo il fiume, che permetteranno il collegamento con Roma. A nord il raccordo con la via Francigena e la Ciclovia del Sole, a sud l'affaccio sulla Ciclovia Tirrenica.  segue...
  • BiodiverSiamo: siamo tutti biodiversi: quanti modi di vivere una ciclabile? La Regina come spazio di coltura e cultura, dove sperimentare forme di mobilita’ alternative (a piedi, sui pattini, in risciò, ….), recuperare angoli dimenticati, interpretare nuovi modi di vivere il territorio. In triciclo, roller, scarponi, canoa, infradito, ……. una è la Regina, ma infinita è la sua corte! segue...
  • Terre della Regina: Le Terre della Regina si sviluppano seguendo il fiume Tevere dalle sorgenti al mare, lungo quella che sarà la futura ciclovia fluviale. Sono mappate e tracciate all’interno della Operazione Strabone e si dividono in cinque tratti  segue...
  • Gatti: I Gatti della Regina sono un gruppo nato dal basso per (ri)scoprire, diffondere, difendere, celebrare la Maestà del Tevere e l'incanto delle Terre della Regina: il percorso verde della futura Regina Ciclovia del Tevere, dalle sorgenti al mare attraversando la Città Eterna. Persone e cittadini amanti di questi luoghi, attivisti e Gatti  innamorati di una idea: un patrimonio pubblico che diventa Bene Comune.  segue...
  • RigenerAzioni: I progetti felini sono pensati, elaborati e sviluppati dal basso per rigenerare la relazione con il fiume e con i suoi territori, riportando le Terre della Regina ai loro antichi splendori.  segue...
  • Giornate Feline: Una volta al mese, con la Regina a trovare sua Maestà il Tevere. La  Discesa Internazionale del Tevere,  la Mareggiata a Pedali sulla Via al Mare, la Pedalata Mannara, la Rigener-azione delle piazzole. segue...

Fotoracconti

Regina animata

> Dalla ricca collezione di fotografie scattate nel corso del tempo, prende forma la narrazione della ciclabile che respira: anno dopo anno, al passare delle stagioni e delle piene, come cambia la Regina e con lei la nostra percezione? (muovere la tendina orizzontalmente per confrontare i due scatti)
ReginaAnimata: Tutti i capitoli della ciclabile che respira. segue...

Tevere360

> MappaTevere360: traccia integrale, divagazioni e foto sferiche per scompigliare stereotipi e luoghi comuni sul fiume e i suoi territori. Siete pronti ad immergervi a tutto tondo? segue...

Cortometraggi

La collezione di cortometraggi felini per trasformare in musiche le avventure nelle Terre della Regina. Che sia una discesa in acqua nel Cuore di Tevere o il recupero delle panchina in un'area di ozio, scopri i Gatti nelle loro scorribande!   segue...

(Installazione dell'edicola informAttiva al Belvedere Caravaggio, lungo la Via al Mare della Regina)

Raccolte fondi

Raccolta fondi

> Elenco complessivo delle raccolte gattesche - attivate per stimolare la partecipazione dal basso.

  • Online: In particolare, quelle dedicate all'operazione Patronus, sono pensate per coprire le spese di stampa dei pannelli informativi.
  • Gattobox: Pochi passi per realizzare il salvadanaio da posizionare sul bancone per raccogliere le donazioni dei clienti. Il lavoro di alta ingegnerizzazione durato mesi e mesi  ha permesso di passare da un primo prototipo assemblato con la colla, ad uno stick-free ! Bastano un paio di forbici ed una spillatrice per realizzare il prodigioso manufatto. [segue >>>]

PuntoGatto InformAttivo

Spazi informativi messi in piedi durante gli eventi mensili, i convegni, gli stand…. per far conoscere e celebrare, attraverso le locandine dell’Operazione Patronus,  l’incanto della Regina e la maestà del Tevere. segue...

Contenuti extra

Parco Nazionale del Tevere

> L’italia è prima in Europa per corsi d’acqua. Tra loro un solo fiume-mare, con Capitaneria di Porto a Fiumicino, il nostro Tiberinus, il Tevere. A quando l’istituzione del Parco Nazionale Tiberino? segue...

(lago di Corbara nel parco fluviale del Tevere, quarta tappa della futura ciclovia, dalla collezione fotosferica Mappatevere360 )

Il progetto ReginaCiclarum

> Il progetto ReginaCiclarum coinvolge il Tevere e i suoi territori, dalle sorgenti al mare, ad immaginare  quella che sarà la futura Ciclovia Fluviale Tiberina. Quattro regioni attraversate, 400 chilometri  e una moltitudine di geografie culturali e paesaggi umani da raccontare attraverso un sito, giornate aperte al territorio, attivita' di rigener-azione, approfondimenti tematici, .... segue...

Numeri della Regina

> All’interno dei Progetti Gatteschi con cui restituire dignità e promuovere la futura Regina Ciclovia Tiberina, un riassunto delle attività portate avanti in questi anni. segue...

La Storia della Via al Mare

> Un breve racconto per provare a ripercorrere la storia della via verso il mare. Dal lontano 1988 ad oggi, il faticoso percorso di consapevolezza per seguire il fiume e il suo destino. segue...

Convegni

La partecipazione dei Gatti a convegni, meeting, ...

GattoDiLegno

In aggiunta ai pannelli informativi, Giovanni, già maestro d’ascia (e ora insignito della alta onoreficenza di GattoFalegname), si è offerto per abbellire le Terre della Regina con le sue produzioni in legno. segue...

Storia di uomini e territori

> Il recupero della memoria dei luoghi e delle persone, tornando indietro nel tempo (tutte le pagine qui).

TerreVive

> Iniziative (in calendario, e non), notizie dai social, rassegna stampa, approfondimenti, ....

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Non lasciateci soli! !

 


> Dalla ricca collezione di fotografie scattate nel corso del tempo, prende forma la narrazione della ciclabile che respira: anno dopo anno, al passare delle stagioni e delle piene, come cambia la Regina e con lei la nostra percezione? (muovere la tendina orizzontalmente per confrontare i due scatti)
ReginaAnimata: Tutti i capitoli della ciclabile che respira. segue...

“Mi resi conto che non me ne fregava niente di “spiegare” il fiume.
A quello scopo erano già state spese parole a milioni.
Indagini, ricerche scientifiche, inchieste di giornali.
Io cercavo la leggenda. ”
Paolo Rumiz, Morimondo

 

(l’edicola informAttiva lungo la Via al Mare, dalla collezione fotosferica Mappatevere360 )