MappaTevere360: una mappa di insieme dedicata al Tevere, alle Terre della Regina e alle Divagazioni Tiberine. Tracce GPS, infoschede, foto e video a 360 gradi per scompigliare stereotipi e luoghi comuni sul fiume e i suoi territori.

All’interno delle Visioni Tiberine e dell’Operazione Patronus e dell’Operazione Strabone, prende vita la geografia del Tevere e dei suoi affluenti. Percorsi ciclabili e contenuti multimediali  a tutto tondo, che sia lungo il fiume o nelle Divagazioni Tiberine.

  • la futura Regina Ciclovia Tiberina: dalle Sorgenti Fumaiole all’Oceano Mare in 8 tappe e 444km. In arancione il percorso estivo, in marrone quello invernale.
  • le Divagazioni Tiberine  in viola: per avvicinarsi al Tevere o, al contrario, sconfinare nei territori circostanti. Il dettaglio delle divagazioni lo trovate nella pagina dedicata  segue…

MappaTevere360 è pensata per raccogliere i contributi a 360 gradi lungo il fiume e le Divagazioni Tiberine. Per una visione di insieme  della futura Regina Ciclovia Tiberina si rimanda invece a:

  • la PassaMappa del Passaporto Tevere segue…
  • le singole 8 tappe (con tracce GPX, descrizioni, raccomandazioni, ….)   segue…
  • la Perduta via dei 2 Mondi, da Rimini  a Roma lungo il Marecchia e il Tevere segue…

Oltre ai percorsi, su MappaTevere360 sono caricati una miriade di Gattogrammi, per immergersi nei luoghi e cominciare a sognare le proprie esplorazioni. In particolare troverete fotografie, brevi video e le infoschede dell’Operazione Patronus.

Per ogni traccia GPS c’è un rimando alla pagina di approfondimento. Un breve video spiega come consultare la mappa.

 

Durante le tue esperienze in compagnia del fiume (a piedi, in bici, in acqua, …) attiva il gps sul tuo cell, apri mappatevere360 e clicca sui GattoGrammi che compaiono intorno a te: foto sferiche, schede informative e divagazioni….  Quante opportunità lungo il Tevere?
Avvia il navigatore e raggiungi il punto selezionato.

(mappatevere sul cellulare)

PassaMappa Tiberina

> la PassaMappa Tiberina: attività (bar, alloggi, comitati, club, ...), punti di interesse, PassaportoPoint, criticità, ... seguendo il Tevere dalle sorgenti al mare. segue...



aggiornamenti

Lo storico degli sviluppi di Mappatevere360, dalle prime foto alle visualizzazioni raggiunte, è raccontato su questo sito  nei contributi dedicati.

Tour360

> La collezione dei tour360 per immergersi nei luoghi.... dal sofà di casa vostra segue...

Video360

Le playlist dei video sferici:

  • Cuore di Tevere5 nella Riserva del Litorale Romano segue...
  • Discesa delle Scope nella Citta' Eterna segue...
  • Aican Canadian Day nella riserva di Nazzano segue...
  • esplorazioni verso le sorgenti segue...
  • Discesa Romana dell'Aniene tra Ponte Nomentano e Ponte delle Valli segue...
  • DIT al TevereDay 2021 segue...

Tutti i video segue...

PuntoGatto Immersivo

I punti informativi a 360 gradi, con i visori da indossare per essere catapultati nelle avventure lungo il fiume. Da Nazzano a Fiumicino passando per la Città Eterna. Scendendo in canoa, gommone, sup, waterbike, sit-on-top, unicorno... ed ogni altra meraviglia che l'umano ingegno ha immaginato.

> L’Operazione Patronus ha come obiettivo costruire una narrazione intorno alle Terre della Regina. Pannelli inform-attivi, locandine, puntoGatto Immersivi ed un sito internet costantemente aggiornato, per condividere dal basso visioni e prospettive, dettagli pratici e brevi flash informativi. segue...

Videoscopici

I "video scopici", da una elaborazione dei formati originali a tutto tondo.

Extra

senza finire tra le stelle... anche la nostra GattoSfera ha fatto viaggi fantastici in questi anni.

8 tappe dalle sorgenti al mare

> Per una visione di insieme delle 8 tappe della Futura Ciclovia Tiberina consultare la pagina dedicata all'orientamento segue...

Divagazioni Tiberine

> Dal giro del Trasimeno alla Randonnee delle Regine, dal Grande Anello della Spiga all'Anello Fumaiolo, tutte le divagazioni per avvicinarsi al Tevere o, al contrario, sconfinare nei territori circostanti. segue...

raccomandazioni

> Tutte le info su questo sito ed altrove non sono verità assolute. Non vi avventurate! Le Terre della Regina, immaginate dal basso, meritano attenzione, rispetto, consapevolezza. Consigli, note, raccomandazioni, scarico di responsabilità nella pagina dedicata. Leggetele attentamente. Impiegate cinque minuti ora, per risparmiare sventure e contrattempi dopo. segue...

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere (ma prima leggete le raccomandazioni a terra e in acqua).

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi alla newsletter mensile , ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Non lasciateci soli! !

 

(Fiumicino Paddling Festival)

Il gesto di tracciare il confine è un’operazione necessaria alla sopravvivenza della vita. La vita ricerca primordialmente il rifugio dalla vita e, al tempo stesso, la definizione di confini in grado di circoscrivere la propria identità.

Lo sradicamento che caratterizza la venuta della vita al mondo – nessuno nasce scegliendo di nascere, nessuno è padrone delle sue origini – viene compensato da un’aspirazione al radicamento nel luogo dell’ Altro (famigliare, sociale, culturale).

Senza radici e senza confini verrebbe infatti meno il sentimento stesso dell’identità di un soggetto individuale come di un soggetto collettivo, dell’1o come di un popolo.

Non a caso nell’esperienza clinica l’assenza di confine definisce la vita schifofrenica: vita radicalmente smarrıta, errabonda, disgregata, frammentata.

Tuttavia l’esistenza umana non è solamente desiderio di appartenenza e di rassicurazione, ma è anche
spinta all’erranza, desiderio di libertà. Se il desiderio di appartenennza include Ia vita individuale in una comunità (per esempio quella della famiglia) offrendole diritto di cittadinanza, protezione e sicurezza, esso non può pretendere di esaurire la forma umana della vita.

Il desiderio di erranza è desiderio di libertà, desiderio del viaggio, dell’avventura, del superamento del confine, che risulta altrettanto importante della necessità della sua esistenza.

(Massimo Recalcati, “Le tentazioni del muro”)

Il tour 360 dedicato allo storico impianto di prosciugamento di Ostia Antica  segue…

Loading...