I risultati del trimestre luglio-settembre  2020 del monitoraggio di passaggi di runner, ciclisti, camminanti registrato dalla centralina lungo la Via al Mare.

Diario di bordo

All’interno della Operazione Euclide (monitoraggio flussi di camminanti, runner, ciclisti, … nelle Terre della Regina), dopo il report di giugno presentiamo, per il trimestre luglio-settembre 2020, i risultati della centralina posizionata lungo la Via al Mare.

Con il furto della centralina nei Campi Elisi avvenuto a giugno, è stato necessario individuare un luogo alternativo per proseguire la sperimentazione dei prototipi contapassaggi. Si è optato per Ponte Galeria, anche per spostare l’attenzione sul tratto che raggiunge il mare.

L’impennata di presenze registrata da due anni a questa parte nel tratto tra Mezzocammino e Fiumicino, merita infatti venga tracciata anche nei numeri, per dimostrare che create le infrastrutture (fossero anche dei ruvidi corridoi tra la vegetazione), nuovi flussi di mobilità prendono forma spontaneamente.

Il grafico del trimestre fotografa un interesse crescente nei confronti di questo percorso. Esclusa il minimo ad agosto (mese dedicato alle vacanze), con l’arrivo di settembre i passaggi sono quasi triplicati.

Il picco (299 registrazioni) è sempre in coincidenza con una domenica, mentre la media giornaliera, sotto i 50 conteggi, misura una presenza – seppur minima – anche durante la settimana.

A ponte Galeria è entrata definitivamente in funzione la centralina solare “portable”, che rispetto alla precedente nei Campi Elisi, è molto più piccola e leggera, facilitando la messa in esercizio. Confidiamo di spostarla lungo il tratto ciclabile ufficiale nei pressi di Fiumicino, su cui si stima le presenze potrebbero essere il doppio, considerata la vicinanza con il mare, il parcheggio e la comoda pavimentazione.
Abbiamo pertanto proposto una collaborazione al comune di Fiumicino: come singoli cittadini non possiamo preoccuparci anche di montare il palo necessario ad ospitare la centralina.

Il software  interno è tutt’ora oggetto di studio (a causa di alcune instabilità), anche grazie ad una seconda centralina installata a fine settembre a Ponte Sublicio nei Campi Elisi. I due monitor seguenti (al netto dei giorni di blackout, su cui stiamo ancora lavorando) mostrano le potenzialità del percorso: la media di 500 passaggi giornalieri nel tratto urbano, contro i 50 nel tratto della riserva,  suggeriscono un ordine di grandezza pari a dieci!  Quale flusso potrebbe liberarsi verso il mare una volta estesa la pavimentazione fino a Fiumicino? Era il 2006 quando si cominciava a parlare del prolungamento verso il mare.  Quanti anni dovranno ancora passare?

> Le registrazioni dei passaggi di bici, runner, camminanti, .... ad opera delle centraline della Costellazione Regina

(la postazione attiva lungo la Via al Mare)



(le due postazioni attive lungo la Citta' Eterna)

Infine, durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile altezza Ponte Risorgimento è stato fatto il Cat-Test del prototipo contapassaggi “Occhi di Gatto”, frutto della tesi di laurea di Maurizio.

La sperimentazione ha evidenziato alcune criticità che richiederanno diverso tempo in laboratorio.

(il punto informativo durante il Cat-test)

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Collaboriamo!

Contagatti lug-set2020
Tag: