All’interno dell’Operazione Strabone – geografie tiberine e delle divagazioni raccolte su MappaTevere360, dopo il percorso Viterbo Vico Roma, una pagina dedicata all’anello che dal Tevere sale dal parco lineare di MonteMarioCiocci e ridiscende passando per la Riserva naturale dell’Insugherata.


(passaggio alla stazione FS Gemelli, dalla collezione fotosferica Mappatevere360 )

Traccia GPS

Il percorso si può dividere in tre tratti. Seguendolo in senso orario e partendo dal GRA di LabaroPrimaPorta, la prima parte è lungo il Tevere,  la seconda sale dal Tevere fino a MonteMario lungo il parco Lineare MonteCiocci-Monte Monte Mario, quindi torna a Labaro passando per l’Insugherata.  I primi due tratti sono quasi tutti in sede protetta. Il terzo è dedicato a ciclisti già navigati nelle pedalate fuori porta.

  • da Labaro a Ponte della Musica lungo il Tevere: nelle Terre del Nord e nella Città Eterna, a cui si rimanda per ogni dettaglio
  • Da Ponte della Musica a Monte Mario nel Parco lineare MonteMario – MonteCiocci  lungo la ferrovia dismessa.
    • Partendo da Monte Mario FS in direzione centro (quindi percorrendo l’anello in senso anti orario), è tutto in leggera discesa.
    • Via Doria trafficata: Al termine della ciclabile, subito ai piedi della riserva naturale di Monte Ciocci, per raggiungere il Tevere  si deve affrontare la trafficatissima Via Cipro fino a  via Andrea Doria, dove c’è una ciclabile fino a Ponte Matteotti sul Tevere. Si può sfruttare il marciapiede (spingendo la bici) o  utilizzare le vie parallele.  A meno di 50 metri, si segnala il nodo di scambio Valle Aurelia (treno FS e Metro A).
    • Diverse stazioni FS sono presenti lungo il percorso (vedere il capitolo sui trasporti pubblici)
  • Da Monte Mario a Labaro passando per la riserva dell’Insugherata. Percorso solo per ciclisti navigati, estratto dalla proposta  di Marco Randomarmotta (con variante per via Veientana). La traccia confluisce su Via della Giustiniana alla confluenza di via Prato della Corte, nel percorso che scende da Bracciano fino a Labaro (descritto più avanti)

(la traccia si può scaricare gratuitamente consultandola da PC)

 

Raccomandazioni

Leggere le note nel capitolo precedente dedicato alla traccia GPS.

> Tutte le info su questo sito ed altrove non sono verità assolute. Non vi avventurate! Le Terre della Regina meritano attenzione, rispetto, consapevolezza. Consigli, note, raccomandazioni, scarico di responsabilità nella pagina dedicata. Leggetele attentamente. Impiegate cinque minuti ora, per risparmiare sventure e contrattempi dopo. segue...

(l’area giochi nella riserva di Monte Ciocci, dalla collezione fotosferica Mappatevere360 )

Trasporti pubblici

  • Ferrovia Roma Viterbo: La ciclabile corre lungo la ferrovia Roma-Cesano-Viterbo (i treni partono da Roma Ostiense FS e alcuni da Roma Tiburtina FS). Diverse fermate si possono sfruttare per spezzettare il percorso. Riferirsi al sito ufficiale per dettagli su fermate, orari e condizioni di trasporto delle bici.
  • Metro A: In aggiunta, arrivati a Valle Aurelia, c’è la Metro A.

Ringraziamenti

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato (nel post su Facebook  sono presenti anche delle varianti).

Extra

Petizione Parco di Vejo

Firmate la petizione per trasformare una strada di servizio ACEA nella Greenway del Parco di Vejo, per collegare il parco a Roma attraverso l’insugherata e il parco lineare Monte Mario Monte Ciocci. Lo stesso percorso, espanderebbe gli orizzonti fino Bracciano, andando a migliorare la traccia già proposta nelle Divagazioni Tiberine, che attualmente raggiunge il Tevere a Labaro. segue…

da Bracciano al Tevere

Da Bracciano al Tevere seguendo un tratto dell’Acquedotto Traiano.

Divagazioni Tiberine

> Dal giro del Trasimeno alla Randonnee delle Regine, dalla DolceSpiaggia all'Anello Fumaiolo, tutte le Divagazioni Tiberine per avvicinarsi al Tevere o, al contrario, sconfinare nei territori circostanti. segue...

8tappe dalle sorgenti al mare

> Per una visione di insieme delle 8 tappe della Futura Ciclovia Tiberina consultare la pagina dedicata all'orientamento segue...

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Non lasciateci soli! !

(affaccio sul cupolone in prossimità di Valle Aurelia, dalla collezione fotosferica Mappatevere360 )

Anello MonteCiocci Insugherata Tevere
Tag: