L’appuntamento per difendere le ciclabili romane dai tagli del governo.

All’interno dell’Operazione Ippocrate (prendiamoci cura della Regina) e del Calendario Gattesco,  anche i Gatti della Regina partecipano alla Ciclabile Umana organizzata da SalvaiCiclisti Roma per difendere le ciclabili romane dai tagli del governo.

Comunicato SalvaiCiclisti Roma

Testo estratto dal comunicato ufficiale  segue…

La situazione delle ciclabili a Roma è disastrosa: frammenti di ciclabile sparsi per la città, spesso interrotti improvvisamente nel nulla; ciclabili inspiegabilmente eliminate durante i lavori di rifacimento del manto stradale; pochissima manutenzione; nessuna infrastruttura per la sicurezza delle biciclette in corrispondenza degli incroci pericolosi; nessun controllo da parte della polizia municipale con conseguente invasione delle ciclabili da parte di motorini e auto in sosta. Roma, secondo il recente rapporto pubblicato da Clean Cities, è ultima in classifica fra le capitali europee per densità di ciclabili con appena 23 km di ciclabile ogni 100 kmq di area urbana, contro i 161 di Milano, 372 di Parigi e 607 di Helsinki.

I romani sono tragicamente esposti ai pericoli della violenza stradale e la rabbia per le vite spezzate in strada si rinnova giorno dopo giorno. Le biciclette, i monopattini, i mono wheel e ogni mezzo per la mobilità leggera sono una componente fondamentale del presente e del futuro del trasporto urbano.

Venerdì 16 dicembre alle 7.30 di mattina, le romane e i romani che si spostano quotidianamente in bicicletta si sono dati appuntamento a Porta Pia per la prima ciclabile umana della capitale, a rivendicare lo spazio negato alla mobilità leggera e invaso dal numero abnorme di automobili che circolano nella capitale. La manifestazione riprende lo spirito delle analoghe iniziative già organizzate a Milano, Lecce, Genova e Napoli, adattandolo al contesto romano.

 

Evento ufficiale

Tutti i dettagli li trovate nell’evento ufficiale segue…

La Ciclabile Umana a Milano

 

Extra

Taglio dei finanziamenti

Estratto dal post Fiab segue…

30 Novembre. Alla Camera dei Deputati arriva il testo della Legge di Bilancio che prevede tagli ingenti per le ciclabili urbane. Vengono eliminati 94 milioni di euro per gli anni 2023 e 2024, che erano rimasti nel Fondo per lo sviluppo delle reti ciclabili urbane e non ancora assegnati. Gli investimenti per la ciclabilità non vengono quindi considerati strategici, in contrasto con quanto previsto dal Piano Nazionale per le Ciclovie Turistiche e dal Piano Generale della Mobilità Ciclistica.

40.000 passaggi in sette mesi

In sette mesi di registrazioni,  stimiamo oltre 40.000 passaggi lungo la Via al Mare. A fronte di un numero così significativo di presenze, non sembra corrispondere, purtroppo, un impegno concreto da parte delle amministrazioni. E’ appena uscita la delibera regionale che stanzia 4 milioni per la Ciclovia Tirrenica, ma da indiscrezioni, sembra che questi fondi saranno destinati ai lavori lungo la costa. Nessun aggiornamento quindi per lo sterrato di competenza del Comune di Roma (va da G.R.A. Mezzocammino a Parco Leonardo FS), che al momento resta una terra di nessuno.  segue…

Piano Generale Mobilità Ciclistica

> Il Piano Generale della Mobilità Ciclistica (PGMC) definisce una strategia nazionale per realizzare, anche nel nostro Paese, un modello di mobilità integrata, multimodale e sostenibile, di cui la ciclabilità sia pilastro, insieme al trasporto pubblico, alla sharing mobility e alla pedonalità segue...



Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere (ma prima leggete le raccomandazioni a terra e in acqua).

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi alla newsletter mensile , ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese gattesche. Non lasciateci soli! !

 

16.12.22: Ciclabile Umana a Roma
Tag: