I risultati del mese di aprile 2021 del monitoraggio di passaggi di runner, ciclisti, camminanti, …. registrati dalle centraline della Costellazione Regina.

Diario di bordo

All’interno della Operazione Euclide (monitoraggio flussi di camminanti, runner, ciclisti, … nelle Terre della Regina), dopo il report di marzo presentiamo, per il mese di aprile 2021, i risultati delle centraline posizionate lungo il Tevere.

Gli andamenti mensili confermano quanto già registrato il mese passato: durante la settimana si oscilla tra i 1000 e 2000 passaggi, con la Nomentana che fa da traino.

La situazione si capovolge nel weekend, quando le centraline lungo il Tevere quasi raddoppiano le registrazioni. In particolare, il 25 aprile, la postazione di Sublicio a fine giornata registra  un totale di 4918 passaggi, che per l’errore intrinseco dell’elettronica adottata, possono significare anche oltre 6000 passaggi reali.

In occasione dell’ultimo weekend, sulla falsariga di quanto fatto il mese scorso nei Campi Elisi (dove a distanza di un anno è stato registrato un incremento del 368%), abbiamo installato una postazione temporanea lungo la Via al Mare, nel punto in cui una centralina gemella è stata oggetto di vandalismi in passato (costringendoci quindi  a ripetere i monitoraggi solo per brevi periodi).

 

(gruppi di bici a TorDiValle, direzione mare)

Nel grafico seguente vengono comparati i flussi delle centraline lungo il Tevere nel weekend 24-25 aprile. Quello registrato lungo la Via al Mare è ancora nettamente inferiore ai restanti due (Ponte Sublicio e Tor di Quinto), come era normale che fosse. Ma ciò nondimeno i numeri (le ordinate hanno una tacca ogni 100 passaggi) dimostrano l’interesse dei romani verso il corridoio ciclabile che attraversa la riserva fino al mare di Fiumicino.

Tra l’altro si può leggere il flusso di ciclisti che dalla capitale scendono al mare, in una onda che ha il suo picco verso le 12, a differenza di quanto registrato a Sublicio e Torquinto, che hanno il massimo associato alle 11 della mattina. Andamenti che sembrano riflettere la diversa fruizione dei tratti lungo il fiume: più “stanziale” nel centro della città.

In particolare, in quel weekend, sono stati registrati i seguenti passaggi:

  • Tor di Quinto: 3921 sabato; 4561 domenica
  • Ponte Sublicio: 4534 sabato; 4918 domenica
  • Via al Mare: 1064 sabato; 1212 domenica
  • Nomentana: 2925 sabato; 3429 domenica

La foto scattata la mattina del 25 aprile da Pietro all’imbocco del sentierino che sale al Ponte GRA di Mezzocammino, traduce in immagini questi numeri e testimonia il traffico che si crea a causa di questa scomoda strettoia.

Un traffico ripreso indirettamente anche nel timelapse dello sfalcio della piazzola di TorDiValle avvenuto il 25 aprile, a un km dal suddetto ponte di Mezzocammino, porta di accesso per proseguire nella riserva in direzione mare.

I dati registrati dalla centralina temporanea acquistano maggior valore se comparati con quelli accumulati l’anno scorso nello stesso punto, prima che gli atti vandalici ci costringessero a rimuovere la postazione. In particolare, nel periodi di esercizio 2020 (da luglio a novembre), il weekend di maggiori presenze è risultato essere domenica 18 ottobre con un totale di 644 conteggi. Confrontandolo con il totale registrato il 25 aprile (1212 passaggi), abbiamo in 6 mesi un incremento di presenze dell’88%. In totale, tra sabato e domenica, oltre 2000 romani sono andati al mare pedalando.

Gli stessi dati ci aiutano a sensibilizzare le amministrazioni (Regione e Comune in primis): ora che i romani hanno scoperto la bici (anche a causa della pandemia) il corridoio verso Fiumicino non può più essere ignorato. Tanto più che diverse segnalazioni condivise sui social fanno presagire tempi difficili per la fruibilità di questo preziosissimo percorso. Avete firmato la petizione?

Portale dati

> Le registrazioni dei passaggi di bici, runner, camminanti, .... sul portale sperimentale

(il portale sperimentale, cliccare sulle bandierine per il dettaglio delle centraline)


(la postazione attiva nelle Terre del Nord)


(la postazione attiva nei Campi Elisi)

Special guest:

la postazione contapassaggi extra lungo la Ciclabile Nomentana:

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Non lasciateci soli! !

ContaPassaggi Gattesco apr2021 – report nr.24
Tag: