Il Belvedere Galeria lungo la Via al Mare, un’ area di sosta immersa nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Una panchina e una edicola per contemplare la magia del fiume e tornare alla storia della bonifica dell’agro romano.

Belvedere Galeria

Nel contesto dell’Operazione Ippocrate, – curiamo il Bene (in) Comune e in sintonia con l’attività al Belvedere Caravaggio , un’ area di sosta immersa nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano per offrire ai passanti un luogo dove fermarsi e assaporare la bellezza della Via al Mare . Una panchina e una edicola per contemplare la magia del fiume e ripercorrere la storia della bonifica dell’agro romano.

Il belvedere e’ uno spazio pubblico, aiutateci a mantenerlo accogliente!

> I contenuti a tutto tondo dalla collezione MappaTevere360. Muovere mouse/cell per cambiare direzione di visuale.

Coordinate GPS

Le coordinate del Belvedere Galeria, a meno di un km dalla stazione FS di Ponte Galeria.
https://goo.gl/maps/35Jnvf1Bktk ( 41°48’17.7″N 12°20’28.8″E - 41.804917, 12.341333 )

Via al Mare

La “Via al Mare” è il tratto terminale della futura Ciclovia del Tevere. Inizia dove termina la ciclabile ufficiale, nel tratto dei Campi Elisi, sotto il ponte G.R.A. di Mezzocammino, e prosegue lungo la riva destra del fiume fino al mare di Fiumicino. Rappresenta lo sbocco a mare per tutti i ciclisti che, partendo dal centro di Roma, intendono raggiungere la spiaggia senza dover condividere il percorso con automobili, camion, motorini.  [ segue >>> ]

(GattiVolanti al Belvedere Galeria)

RigenerAzioni

All'interno dell'Operazione Ippocrate - curiamo il Bene Comune, le iniziative dedicate al Belvedere Galeria.

  • febbraio 2019: insieme al Comitato di Quartiere di Ponte Galeria, viene realizzato il Belvedere Galeria: due panchine e una edicola a disposizione della collettivita'. segue...
  • luglio 2019: La seconda panchina di Filippo  segue...
  • dicembre 2019: si rende necessario un intervento di manutenzione per ripristinare l'edicola, misteriosamente divelta. segue...
  • maggio 2020: sfalcio primaverile   segue...

la Locanda del Viandante

> Un capitolo dedicato ai progetti di riqualificazione dei fiumi. Uno stimolo a rileggere i luoghi della quotidianita’ andando oltre le brutture che avvelenano, ad elaborare e condividere uno slancio positivo. Questo e’ il contagio che ci piace. segue...

Bonifica agro romano

Con la fine della seconda guerra mondiale, il decollo industriale e la migrazione verso le citta’, si chiude il capitolo della bonifica iniziato oltre duecento anni prima. L’eredita’ dei nuovi terreni viene capitalizzata per nuove economie (abitative, turistiche, industriali, …) Nel frattempo nasce l’ecologia e con essa un ripensamento generale: alle paludi viene restituito “diritto di cittadinanza”, in quanto importanti custodi della diversita’ naturale  e attori strategici nella gestione dei regimi  idraulici. segue...

Il pannello informativo installato in loco

Extra

Conchiglie

Edicole informative, PuntiBussola, Panchine, PuntiS.O.S.TA…. tante piccole conchiglie lungo il percorso, che vi accompagneranno nell’avvicinamento al mare. segue...

Impianto irriguo al Belvedere

L’impianto irriguo di Ponte Galeria, del consorzio di bonifica “Tevere Agro Romano”, e’ stato costruito nel 1930 per garantire l’irrigazione dei campi  a nord del fiume, fino ai terreni di Cerveteri Sasso. L’acqua del Tevere raggiunge le coltivazioni  grazie ad un canale artificiale che nasce dall’impianto,  alimentato da una batteria di pompe da 2000 litri al secondo.  segue...

I bunker di Ponte Galeria

> I bunker lungo la Via al Mare, nei pressi del Belvedere Galeria. Una testimonianza delle guerre che hanno insanguinato il mondo nel secolo scorso. Che siano memoria, riflessione e monito per tutti noi. segue...

PAI Piano Assetto Idrogeologico e PS5

> Per riavvicinare i romani al fiume, all'interno della riserva del litorale romano, il piano di bacino prevede già dal 2009 ciclabili su ambo le sponde, punti di accesso, ponti di attraversamento, pontili galleggianti e parchi di affaccio. segue...

La Scafa Tiberina

Anche sul Tevere, nei pressi della foce, ai tempi della bonifica del litorale romano ad opera dei braccianti ravennati e prima  della costruzione di un ponte che superasse il fiume, le due sponde erano collegate da una scafa. segue...

Parco del Golena

L'area di interesse sulla quale viene riportata l'idea progettuale è situata all'interno di Parco del Golena, nel Municipio XI del comune di Roma.
Ad oggi l'area non ha funzione alcuna all'infuori di zona per lo scarico illegale di rifiuti di varia natura ( elettrodomestici ingombranti, automobili etc.), conseguentemente le aree verdi lì presenti
non sono curate ed i percorsi non adatti al transito; tuttavia questi rimangono utilizzati dai passanti e residenti.
Questo stato di degrado ed abbandono dell'area abbassa, di fatto, il livello della qualità della vita dell'intero quartiere: per questo motivo il Comitato di Ponte Galeria ha in animo l'intento di
prendere autonomamente in gestione l'intera area.

(la golena vista dal percorso ciclabile, avvicinandosi a Ponte Galeria)

(tratto dal pdf)

Il progetto qui proposto è organizzato in due parti :

  • Natura ed Agricoltura: prevede l'inserimento di orti urbani attrezzati con vasche d'acqua e lo sfruttamento di un canale d'acqua già esistente al fine di creare un circuito virtuoso all'interno del quale ogni residente abbia la possibilità di gestire, indipendentemente , una porzione di terreno come orto per sé e per la comunità. L'orto urbano svolge al contempo un ruolo educativo nei confronti dei più giovani ed in particolare dei bambini: insegnando loro il valore dell'orto urbano ed il progetto della riqualificazione si preparerà la strada per chi gestirà l'area negli anni a venire.
  • Socialità: parte dell'area sarà dedicata alle attività all'aperto e agli svaghi. Ci sarà, a disposizione di tutti i residenti del Municipio, un 'area predisposta ad ospitare giochi per bambini. Il reso dell'area costituirà di per sé un luogo di incontro, poiché questo è lo scopo principale cui mura il progetto: rinnovare uno spazio inutilizzato attraverso la riqualificazione di attività sociali ed agricole per costituire un nuovo punto d'incontro per gli abitanti del municipio.

Testi ed immagini  dal progetto del CdQ Ponte Galeria

Qua la zampa

>Le Terre della Regina invocano la partecipazione di tutti noi. Condividete le vostre visioni, seguiteci nelle giornate in calendario, aiutateci a portare avanti i progetti di recupero e diffusione della futura Regina Ciclovia Fluviale, il percorso verde lungo il Tevere.

Per rimanere aggiornati, partecipare, proporre….. iscrivetevi ai social o date una occhiata alle ReginaNews con tutte le imprese feline. Non lasciateci soli! !